News

ANCI giovani e i giovani Ambassador a Bruxelles

2 min di lettura

Il 27 e il 28 settembre a Bruxelles si è tenuto un seminario tecnico di approfondimento sugli strumenti e le opportunità che l’Europa mette a disposizione degli enti locali, attraverso il confronto e le testimonianze con esperienze di successo di altri Paesi europei, sui temi legati alla cultura e ai valori dello sport come strumento di crescita, aggregazione e inclusione sociale per i giovani delle comunità.

La due giorni, organizzata dal Coordinamento Nazionale dell’ANCI Giovani (l’associazione Nazionale Comuni d’Italia che riunisce e rappresenta gli amministratori comunali under 35), in collaborazione con il Dipartimento per le politiche giovanili ed il Servizio Civile Universale, è stata organizzata in occasione dell’anno Europeo dei Giovani.

All’evento hanno partecipato anche gli Ambassador dell’anno Europeo dei Giovani, ragazze e ragazzi under 30 selezionati attraverso un bando del Dipartimento per le politiche giovanili e dall’Agenzia Nazionale per i Giovani, sulla base del loro impegno nel sociale nei propri territori e delle loro competenze in materia di politiche giovanili.

Tra di loro, anche Carla Alessia Castagna, del Team di Moby Dick Ets, la quale ricopre il duplice ruolo di Ambassador per il Dipartimento e di rappresentante di Moby Dick Ets in un altro percorso formativo, quello che Anci sta tenendo per i rappresentanti del terzo settore e per i delegati comunali dei Comuni che sono stati selezionati a seguito di una presentazione di un progetto per la Manifestazione di interesse dedicata all’inclusione e partecipazione attiva dei NEET. In quest’ultima Moby Dick è stata selezionata in quanto partner progettista del Comune di Capaccio Paestum risultato idoneo alla selezione.

Di questa due giorni porto con me un bagaglio di conoscenze approfondite sul grande mondo delle istituzioni Europee e delle opportunità offerte dall’Europa per i suoi cittadini ed in particolare per i giovani. Questo evento mi ha dato, inoltre, l’opportunità di conoscere molti giovani amministratori con cui intraprenderò un percorso fatto di progettualità e dialogo. Penso che in un mondo sempre più interconnesso e che corre alla velocità della luce, bisogna ancora trovare il tempo per conoscersi realmente e instaurare legami che, insieme all’informazione e la formazione costante, sono alla base della fiducia e della conseguente crescita personale e della società”.

L’evento, focalizzato a rimarcare la necessaria interlocuzione tra i giovani, le associazioni e le amministrazioni locali con le Istituzioni europee, ha gettato le prime basi per una collaborazione fra amministratori locali e Ambassador, per una sempre più ampia rete territoriale ed europea.

Sono intervenuti, nella giornata del 27 settembre, presso l’Ufficio di rappresentanza di Confindustria a Bruxelles:

Pierpaolo Settembri – Capo Unità DG MOVE Commissione europea,

Luca Perego – Capo Unità DG EAC Commissione europea,

Mattia Pellegrini – Capo Unità DG ENV Commissione europea,

Adriano Scaletta – Valutatore tecnico presso il Dipartimento per le Politiche Giovanili – Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Mentre nella seconda giornata il confronto tra giovani e rappresentanti delle Istituzioni è proseguito con gli interventi degli onorevoli:

Brando Benifei – S&D – Capodelegazione PD al Parlamento europeo,

Carlo Fidanza – ECR – Capodelegazione FdI al Parlamento europeo,

Paolo Borchia – ID – Membro del Parlamento europeo Lega,

Fabio Massimo Castaldo – NI – Membro del Parlamento europeo M5S e

e Tiberio Schmidlin – Coordinamento settori Istruzione, Gioventù, Cultura e Sport – Rappresentanza permanente d’Italia presso l’Ue.

Articoli correlati
News

Lo stato del lavoro in Italia

3 min di lettura
Terminata l’emergenza Covid -19 il mercato del lavoro italiano appare ancora fragile come afferma l’Istituto Nazionale per l’Analisi delle Politiche Pubbliche (INAPP)…
News

Al via a Maiori dal 2 al 6 novembre 2022 il progetto europeo “Music in”

3 min di lettura
Dal 2 al 6 novembre, a Maiori in Costa d’Amalfi, prenderà il via il progetto europeo “Music in”, rientrante nel programma Erasmus+…
News

EPAS: scuola ambasciatrice del Parlamento Europeo

1 min di lettura
L’Ufficio del Parlamento Europeo in Italia invita gli istituti scolastici, docenti e studenti del terzo e quarto anno di scuola superiore, a…