News

Youth Action Week-Democracy here, Democracy now

1 min di lettura

Dal 27 giugno al 2 luglio c.a., nella sede del Parlamento Europeo di Strasburgo, si è tenuta la Youth Action Week, in occasione dell’anniversario dei 50 anni del Settore giovanile del Consiglio d’Europa.

L’evento ha coinvolto 450 giovani provenienti da tutta Europa, e non solo, i quali hanno partecipato a differenti workshop incentrati su quattro temi principali:
1) Rivitalizzare la democrazia e l’accesso ai diritti;
2) Partecipazione significativa dei giovani;
3) Digitalizzazione dei processi partecipativi e politici;
4) Costruzione della pace.
Da questi temi sono poi stati individuati 50 punti, con l’obiettivo di presentare un invito ad agire rivolto ai governi nazionali.

Durante la settimana, non solo è stato possibile discutere su temi di rilevante importanza sociale ma anche conoscere e aprirsi a culture e modi di vedere diversi da giovane a giovane. Inoltre è stato possibile incontrare istituzioni europee che lavorano da anni nei processi di democratizzazione dei paesi del Consiglio d’Europa e nei processi di pace, come: Marija Pejčinović Burić, Segretario generale del Consiglio d’Europa, l’Ambasciatore Breifne O’Reilly, Rappresentante permanente dell’Irlanda e Presidente dei Deputati dei Ministri; Spyros Papadatos, Presidente del Consiglio consultivo per la gioventù, Roderick O’Gorman, Ministro per l’infanzia, l’uguaglianza, la disabilità, l’integrazione e la gioventù, Irlanda; Silja Markkula, Presidente del Forum europeo della gioventù; Miriam Teuma, Presidente del Consiglio congiunto sulla gioventù.

Abbiamo parlato con Carla Alessia Castagna, componente della delegazione dei 10 partecipanti italiani, in rappresentanza del CNG, la quale ci ha raccontato di essere stata tra i promotori della proposta di creare consigli giovanili che abbiano un reale potere/influenza in ogni comune, sulla scorta di quanto avviene con i Forum dei Giovani in Campania.

“È stata una settimana intensa, fatta di confronti, discussioni, scambi di opinioni e riflessioni che ha portato ad un documento importante che mai come in questo momento è essenziale per rivitalizzare la democrazia e coinvolgere più giovani possibili nei processi democratici e decisionali”.

Il testo finale dell’invito ad agire di 50 punti è disponibile sul sito web del Consiglio d’Europa, Settore della gioventù: https://www.coe.int/en/web/youth/home

Articoli correlati
News

La fase 2 di GEN C – Generazione Changemaker

4 min di lettura
Per i ragazzi e le ragazze, tra i 13 e i 35 anni, che vogliono cambiare il mondo Lo scorso 6 maggio…
News

Giornata mondiale delle competenze giovanili: lanciato il secondo rapporto Unicef

1 min di lettura
Oggi è la Giornata mondiale delle competenze giovanili, un’occasione di riflessione (e d’azione) di grande importanza, soprattutto per chi lavora “per e…
News

''Bella Storia. La tua'': bando per gli studenti della terza superiore

1 min di lettura
“BELLA STORIA. LA TUA” opportunità promossa dalla Fondazione Unipolis, rivolta a 50 studenti, che a settembre saranno ammessi al terzo anno delle…