Terzo Settore

Stipulato l’accordo per la nuova gestione dell’Informagiovani

2 min di lettura

Moby Dick ETS gestirà il servizio dedicato ai giovani cittadini salernitani.

Salerno – Parte la nuova gestione dell’Informagiovani a Salerno. Il servizio, promosso e voluto dal Comune di Salerno – Assessorato alle Politiche Giovanili, vedrà la gestione ad opera di un nuovo Ente, Moby Dick ETS, che da inizio aprile aprirà le porte della sede di via Bottiglieri per accogliere ed informare i giovani dai 16 ai 35 anni in merito alla formazione, alle opportunità europee e al mondo del lavoro, oltre ad occuparsi di eventi e iniziative sul territorio.

Orientamento, co-progettazione, Servizio Civile Universale, animazione territoriale, sono questi alcuni dei servizi, già cari all’amministrazione comunale e a Moby Dick ETS che verranno promossi anche nell’ambito del nuovo Informagiovani, oltre ovviamente, al classico lavoro di front-office ed informazione on line per i giovani del territorio.

Ed è proprio su quest’ultimo punto che Comune di Salerno e Moby Dick vogliono “spingere” proponendo un’agenda virtuale dove sarà possibile fissare un appuntamento personalizzato con un consulente per redigere curricula, capire come sostenere un colloquio di lavoro, approfondire informazioni sulla mobilità europea o ricevere indicazioni dettagliate per l’apertura di un’impresa.

Non mancheranno focus dedicati con stakeholders di settore e pregnante sarà l’interazione con le scuole secondarie del territorio.

Partnership importante anche quella con l’Università degli Studi di Salerno, che tra le altre cose, si occuperà con Moby Dick ETS di portare avanti un’analisi dettagliata sui bisogni delle nuove generazioni.

“L’inaugurazione della nuova gestione dello Sportello Informagiovani del Comune di Salerno diventa per l’Assessorato alle Politiche Sociali e Giovanili – che rappresento – il primo atto concreto teso a sottolineare la voglia di questa Amministrazione di mettere al centro giovani e le loro priorità”. – Sottolinea l’Assessore Paola De Roberto- “Oggi più che mai, anche a seguito degli effetti negativi della pandemia, abbiamo bisogno di ascoltare i ragazzi e di parlare con loro, utilizzando i loro stessi codici comunicativi, anche e soprattutto per condividere e co-programmare le azioni da mettere in campo.

L’Informagiovani messo in campo con il supporto di Moby Dick ETS farà anche questo, oltre ad essere un punto di riferimento informativo, formativo, di condivisione di idee e di creazione di reti collaborative. L’obiettivo più ampio, anche grazie ai fondi PNRR, sarà poi riuscire a rispondere alle esigenze di aggregazione dei ragazzi riqualificando anche altri spazi della città e favorendo, laddove possibile, il rapporto intergenerazionale”.

“Moby Dick ETS con questo incarico vede riconosciuta l’attività che promuove da più di 15 anni per i giovani” – dichiara Francesco Piemonte, Presidente di Moby Dick ETS – “lo fa attraverso un servizio del Comune di Salerno, istituzionalizzando, così, le attività che svolge da anni”.

Lo sportello informativo e l’inizio dei lavori prenderanno ufficialmente il via, dalla sede di via Bottiglieri a Salerno, all’inizio del mese di aprile.

Articoli correlati
Terzo Settore

Nova Volcei: festa popolare a Buccino

1 min di lettura
Comunicato stampa n.4/2022 Oggetto: Nova Volcei: festa popolare a Buccino (Sa). Cibo e mercatini km0, Musica, (Perma)cultura. Moby Dick ETS – Alburni,…
Terzo Settore

Giovani, istituzioni ed Europa, il convegno al Convitto Tasso.

1 min di lettura
“Giovani, istituzioni ed Europa. Risorse ed opportunità per il sud”: è il titolo del convegno in programma il prossimo 13 maggio, alle…
Terzo Settore

Univol2022: l’Università del Volontariato

2 min di lettura
Esperienza formativa per volontari di Enti del Terzo Settore (ETS) e studenti universitari della provincia di Salerno Una nuova edizione per l’Università…